Categorie catastali

Gli edifici sono suddivisi in alcune grandi tipologie, a seconda del loro utilizzo. Le categorie catastali si dividono in 5 gruppi : A(abitazioni), B (edifici ad uso collettivo come caserme e scuole), C (immobili commerciali come box negozi), D (immobili utilizzati a scopo imprenditoria), E (immobili speciali). Nell'ambito di queste categorie sono operate ulteriori distinzioni, a seconda delle caratteristiche di pregio e di utilizzo dei vari tipi di immobile. Ad esempio per le abitazioni si ha la seguente classificazione: A/1 abitazioni di tipo signorile; A/2 abitazioni di tipo civile; A/3 abitazioni di tipo economico; A/4 abitazioni di tipo popolare; A/5 abitazioni di tipo ultrapopolare; A/6 abitazioni di tipo rurale; A/7 abitazioni in villini; A/8 abitazioni in ville; A/9 castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici; A/10 uffici e studi privati; A/11 abitazioni ed alloggi tipici dei luoghi (baite, trulli ecc ecc). Ogni categoria è poi ulteriormente suddivisa in classi, che identificano la qualità e lo stato dell'immobile.

Seguici su:
facebooktwittergoogle plustumblr
www.bancadellecase.it